Pubblicità su Facebook: la definizione del proprio target

Il target della pubblicità su Facebook: studiatene la geografia, l'età e gli interessi, ecco perchè!


Pubblicato il 04 Ottobre 2016
Uno dei vantaggi più grandi di svolgere pubblicità su Facebook è quello di poter parlare direttamente con il nostro pubblico, con grande semplicità ed immediatezza. Quindi è' importantissimo, all'inizio della campagna promozionale, individuare bene il nostro pubblico, quelli che sono i nostri interlocutori. Questo studio ci facilità per trovare bene il tono con cui parlare, la frequenza con cui pubblicare e la tipologia di contenuti da condividere.
Come si fa a trovare il target della vostra pubblicità su Facebook? Non è un'operazione semplicissima, sembra facile ma non è!
1)    GEOGRAFIA
Innanzitutto occorre definire geograficamente le persone che vogliamo coinvolgere (mondo/nazione/regione/provincia/paese), questo ci consente di scegliere una o più lingue con le quali comunicare.
2)    ETA'
L'età è importante per scegliere il tono e il linguaggio da utilizzare. Ovviamente, ai ragazzi giovanissimi ci rivolgiamo in modo profondamente diverso dagli adulti, magari professionisti di un certo valore.
3)    INTERESSI
E' importante anche studiare gli interessi, gli hobby e le abitudini del nostro target, per individuare poi contenuti da pubblicare e da condividere che siano per loro utili, interessanti ed originali.
Queste tre informazioni sono il primo passo per iniziare una pubblicità su Facebook. Tutto il resto, ovvero definizione della strategia, ricerca del materiale, quantificazione degli obiettivi e quant'altro, arriva dopo. Individuare e definire bene qual è il pubblico a cui parlare, interessato alle proposte della vostra azienda, è la base della buona pubblicità su Facebook.
 



Vedi anche




SEGUICI